Casa > Notizie > Industry News > Perché la scuola dovrebbe forn.....
prodotti caldi
New Products
Certificazioni
DFSGS
Contattaci
Contatto: Dept di vendita: Tel: 0086-755-8329 8635 Fax: 0086-755-8304 2697 ext 8004 E-mail: esportazione@ Vitek.com.cn www.vitektabletpc.com Add Uffi...
Contattare la società

Notizie

Perché la scuola dovrebbe fornire uno lapop Per Child?

  • Autore:Bucky
  • Fonte:L'edvocato
  • Rilasciare il:2019-08-08

Perché le scuole dovrebbero fornire un giro per bambino?

Un recente studio internazionale dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico non ha trovato prove positive dell'impatto della tecnologia dell'istruzione sulle prestazioni degli studenti.

Non ha riscontrato alcun miglioramento significativo in lettura, matematica o scienze in paesi che hanno investito pesantemente in tecnologia per migliorare il rendimento degli studenti. In effetti, il rapporto ha scoperto che forse la tecnologia ha persino ampliato le lacune nei risultati.

Questo significa che dovremmo abbandonare i tentativi di integrare la tecnologia nelle scuole?

Siamo ricercatori di tecnologia e apprendimento negli ambienti K-12 e la nostra ricerca suggerisce che questo sarebbe miope.

Impatto dei programmi one-to-one per laptop

Negli ultimi 10 anni, il nostro team di ricerca ha indagato su quelli che vengono chiamati programmi "one-to-one", in cui a tutti gli studenti di un'aula, di un grado, di una scuola o di un distretto vengono forniti computer portatili da utilizzare durante il giorno di scuola e spesso a casa, in diversi distretti scolastici negli Stati Uniti.

Il più grande programma one-to-one per laptop al mondo è OLPC (One Laptop per Child), che si rivolge principalmente ai paesi in via di sviluppo, con la missione "di creare opportunità educative per i bambini più poveri del mondo". Negli Stati Uniti, il Maine Learning Technology Initiative (MLTI) ha lanciato un'iniziativa one-to-one per laptop nell'autunno 2002, che ha reso Maine il primo stato a utilizzare la tecnologia per trasformare l'insegnamento e l'apprendimento nelle classi in tutto lo stato. Successivamente, questi programmi sono stati estesi anche ad altri distretti scolastici.

Oltre alle nostre ampie osservazioni, abbiamo condotto una sintesi dei risultati di 96 studi globali pubblicati su questi programmi nelle scuole K-12 nel periodo 2001-2015. Tra questi, sono stati inclusi 10 studi rigorosamente progettati, principalmente dagli Stati Uniti, per esaminare la relazione tra questi programmi e risultati accademici. Abbiamo trovato benefici significativi.

Abbiamo riscontrato che i punteggi delle prove degli studenti in scienze, scrittura, matematica e arti della lingua inglese sono migliorati in modo significativo.

E i benefici non si sono limitati ai punteggi dei test.

Abbiamo scoperto che gli studenti con laptop scrivevano più frequentemente in una più ampia varietà di generi. Hanno anche ricevuto più feedback sulla loro scrittura. Inoltre, abbiamo scoperto che hanno curato e rivisto i loro articoli più spesso, hanno attinto a una più ampia gamma di risorse per scrivere e pubblicato o condiviso il loro lavoro con altri più spesso.

Indagini studentesche, interviste con gli insegnanti e osservazioni in classe in questi studi hanno rivelato che gli studenti con accesso ai computer portatili hanno lavorato in modo più autonomo e hanno acquisito esperienza nell'apprendimento basato su progetti. Ciò ha permesso loro di sintetizzare e applicare criticamente la conoscenza.

Ad esempio, la ricercatrice Chrystalla Mouza ha scoperto che gli studenti delle scuole elementari con accesso ai computer portatili erano in grado di creare libri di fiabe elettroniche e pubblicare rapporti in aule di arti linguistiche.

I programmi one-to-one per laptop hanno anche migliorato le competenze degli studenti del 21 ° secolo - abilità necessarie in un'era dell'informazione - come la capacità di localizzare e utilizzare le risorse di Internet. Gli studenti hanno anche migliorato le loro capacità di apprendimento collaborativo, ovvero erano più capaci di lavorare in collaborazione con gli altri.

Il ricercatore guidato da Deborah L. Lowther dell'Università di Memphis ha scoperto che quando agli studenti veniva dato un problema e una relativa risposta da considerare, gli studenti con laptop mostravano capacità di risoluzione dei problemi più elevate rispetto a quelle del gruppo di confronto.

Uno sguardo più da vicino al rapporto dell'OCSE rivela anche che gli studenti negli Stati Uniti si sono comportati particolarmente bene su compiti basati sulla tecnologia come la navigazione online, la lettura digitale e l'uso dei computer per risolvere i problemi di matematica.

L'uso del laptop può ridurre il divario educativo?

Tuttavia, il nostro studio non ha trovato prove certe sul fatto che questi programmi individuali faccia a faccia aiutassero a ridurre il divario accademico tra studenti con vantaggi accademici e svantaggiati.

Studi precedenti hanno scoperto che i programmi per laptop potrebbero contribuire a ridurre il divario di risultati tra studenti a basso reddito e colleghi. Non abbiamo trovato prove così positive in tutti i programmi.

Una possibile spiegazione è che la difficoltà nell'uso della tecnologia a volte pone un carico extra agli studenti già sfidati. Al contrario, gli studenti più ricchi sono generalmente più esperti di tecnologia, quindi possono massimizzare i vantaggi dell'utilizzo dei computer per supportare l'apprendimento.

Non tutti i programmi per laptop sono efficaci

Un problema qui è che non tutti i programmi hanno successo. Nel nostro studio, sebbene la maggior parte dei programmi abbia avuto successo, ci sono stati anche alcuni gravi fallimenti.

Questi tendevano a essere nei distretti scolastici che trattavano i computer come dispositivi magici che avrebbero risolto i problemi educativi semplicemente attraverso la loro distribuzione, senza una pianificazione sufficiente su come potevano essere distribuiti al meglio per migliorare l'apprendimento.

Alcune di queste scuole, dopo aver osservato alcun progresso con i laptop, hanno deciso di eliminarle gradualmente. Ad esempio, il Liverpool Central School District, un distretto scolastico pubblico in una comunità suburbana vicino a Syracuse, New York, ha deciso di abbandonare il programma per laptop dall'autunno 2007.

Un distretto scolastico di Filadelfia ha dovuto abbandonare il suo programma dopo essere stato citato in giudizio per l'uso di webcam per laptop per catturare immagini di studenti a casa. Il distretto ha affermato che era uno sforzo per rintracciare i laptop mancanti.

Per le scuole e le classi che sono già mal organizzate, il semplice accesso a un computer connesso a Internet non migliorerà l'apprendimento. Tuttavia, per le classi che si concentrano sul miglioramento della scrittura, analisi, ricerca, risoluzione dei problemi e pensiero critico degli studenti, quegli stessi computer connessi a Internet potrebbero essere strumenti preziosi.

Tecnologia per la formazione dei futuri cittadini

Forse potremmo imparare una lezione dal mondo degli affari. Quando i computer furono introdotti per la prima volta nelle aziende, ci vollero diversi anni per aumentare la produttività.

Oggi è difficile immaginare che qualsiasi settore commerciale o produzione di conoscenza abbia successo mentre evita i computer.

Programmi ben organizzati che mettono a disposizione dei singoli computer per gli studenti stanno già ottenendo risultati eccellenti sui punteggi dei test. Tali programmi sono fondamentali per aiutare gli studenti a sviluppare le competenze necessarie per il futuro. Questi programmi meritano il nostro supporto.

La conversazione

Binbin Zheng, Assistant Professor, Michigan State University e Mark Warschauer, Professor of Education and Informatics, University of California, Irvine

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su The Conversation. Leggi l'articolo originale